Olivieri SRL - La Storia

"... Dal mulo alle migliaia di metri cubi..."

Olivieri Mario - FL6La storia di Olivieri SRL ha inizio alla fine degli anni 50 quando il fondatore, Mario Olivieri, inizia a trasportare sabbia e materiale inerte per costruzioni servendosi esclusivamente di un mulo. La realtà in cui opera Mario Olivieri all'inizio è quella rurale di Lauria, un paesino ai confini tra la Basilicata e la Calabria, in quel Sud cui non si odono ancora gli echi del "boom" di ricostruzione del Paese Italia. L'opera di Mario Olivieri ed il suo intuito si dimostrano, tuttavia, carte vincenti. Inizia così l'opera di meccanizzazione dell'attività che riguarderà l'intero decennio successivo. La prima pala cingolata, modello FL6, viene acquistata verso la metà degli anni Sessanta. Ad essa fa seguito l'acquisto di una vagliatrice e dei primi camion per il trasporto di materiale inerte provenienti dal proprio sito estrattivo di contrada Melara. Olivieri Mario - vagliatrice Olivieri Mario - camionE' degli inizi degli anni '80, invece, la messa in opera del primo impianto fisso per la produzione di aggregati e l'acquisto dei mezzi di produzione di manufatti e prefabbricati in cemento. Con l'ingresso dei figli in azienda, le attività aziendali si dirigono, negli anni '90, verso il settore di produzione del calcestruzzo confezionato. E' in questo periodo che viene messo in opera il primo impianto per la produzione di calcestruzzo confezionato. Intanto la capacità distributiva sia del calcestruzzo confezionato che degli aggregati e di materiali inerti cresce grazie all'incremento ed al rinnovamento del parco macchine. Con l'entrata in produzione agli inizi degli anni Duemila del nuovo impianto di calcestruzzo di c/da Malfitano, a Lauria (PZ), continua l'opera di razionalizzazione della rete distributiva. La riorganizzazione delle attività aziendali porta alla costituzione, nel 2006, dell'azienda Olivieri SRL che si affianca alla ditta individuale Olivieri Mario. Intanto il gruppo Olivieri inizia a muovere interesse anche verso il settore delle costruzioni. Il resto è storia recente.